I colori dell’umanizzazione

con Nessun commento

“Umanizzare”: Rendere umano o più umano; incivilire, civilizzare; rendere compatibile con la dignità umana […] (da Devoto-Oli, Vocabolario della lingua italiana)

Una problematica e una opportunità. Dalle lontane Regole di C. De Lellis (1594), attraverso il recente dibattito in campo medico fino agli attuali luoghi di cura, spesso disumanizzanti, ogni azione rinvia al suo termine di riferimento, primo e ultimo: la persona quale misura delle cose. Un volume che indaga da un lato le implicazioni della tecnica nel processo di umanizzazione; dall’altro, lo spazio entro il quale tutto ciò accade, l’architettura e, alla scala più ampia, la città. Per rintracciare i termini della questione, indagare le relazioni e scoprirne le possibili sinergie, definirne le regole per realizzare luoghi a misura d’uomo e umanizzanti. Ma soprattutto divenire consapevoli delle basi di un nuovo atteggiamento etico a guida delle nostre ricerche.

A cura di Antonello Monsù Scolaro e Giannantonio Vannetti: vai alla scheda  della casa editrice